Modulo lingua

Torri da 9,5 MW Power GenerationTorri da 12 MW RefrigerationPannellatura SCAM CAS-SNDParete di manutenzione amovibile AParete amovibile chiusa con maniglieStruttura interna di supporto ASistema SCAM-SHIELDStruttura interna di supporto BLinea di tramissione indiretta internaMotorizzazioni indiretteDiffusori in fibra di Vetro FRPDistribuzione dell'acqua a pianta quadra con ugelli rotantiUgelli rotanti al lavoroUgello rotanteBotola di ispezionePortello di ispezioneParapetti sulla sommità della torreParete amovibile per la manutenzione straordinaria AParete amovibile per la manutenzione straordinaria BVasca di raccolta rivestitata con FRP

TORRI FAS-FASF - SPECIFICHE TECNICHE DELLE TORRI REFRIGERANTI D’ACQUA

DESCRIZIONE

Le serie FAS e FASF uniscono una grande versatilità con limitato tempo di montaggio e forza lavoro. Sono soluzioni modulari pre-assiemate adattabili alle strutture esistenti dedicate a ogni settore industriale con una concezione package. Questi modelli sono caratterizzati da standard ben definiti da SCAM T.P.E. S.r.l. con prestazioni fino a oltre 15 MW e sono forniti con una struttura pre-assemblata in acciaio zincato a caldo secondo norme EN ISO 1461 con purezza def. UNI 1179. Il corpo torre è quindi composto da più moduli che affiancandosi diventano solidali tra di essi formando un’unica struttura. Le serie FAS/FASF sono dotate di pannellatura a "sandwich" ad elevato spessore con un’anima in polimero espanso ricoperto da uno strato esterno in FRP, che garantisce un’eccellente estetica oltre che una maggiore durabilità. I diffusori sono solitamente in vetroresina posti su un piano di calpestio in acciaio zincato. La vasca di raccolta (se richiesta) è protetta con un trattamento ibrido ad alto spessore, eseguito su carpenteria lavorata SCAMBOND/HYB composto da un primo strato di zincatura su superfici sabbiate Sa3 ISO8501-1 più un ciclo specifico epossi-poli amminico bi-componente applicandone poi uno successivo di tipo alifatico-poliuretanico bi-componente. 

Nella serie FASF sulla superficie interna della vasca, il ciclo SCAMBOND/HYB è sostituito dal rivestimento DURABOND/HYB costituito da tre strati di vetroresina (su richiesta) depositati sulla lamiera lavorata e sabbiata, che garantisce un’eccellente resistenza alla corrosione nel tempo.

Le torri FAS/FASF hanno dimensioni compatibili per trasporto su strada e via mare. La manutenzione ordinaria e talvolta persino quella straordinaria è garantita da portelli di ispezione di generose dimensioni collocati per ogni cella/unità ventilante e da una parete amovibile posizionata sul corpo torre con comode maniglie per una sicura presa. I gruppi di ventilazione, sono progettati per una lunga durata e con componenti di assoluta qualità con un programma di manutenzione estremamente semplice. 

Il sistema di protezione SCAMBOND/HYB è tra i più completi cicli di protezione superficiale disponibili sul mercato come valida alternativa all’acciaio inossidabile (che presenta comunque svariati limiti legati alla sua metallurgia), messo a punto in decine di anni di esperienza e svariati test in campo. 

 

STRUTTURA DELLA TORRE EVAPORATIVA

La struttura è caratterizzata da profili realizzati in acciaio galvanizzato a fuoco per immersione secondo norme UNI EN ISO 1461 con purezza def. UNI 1179. Caratteristiche principali sono la bulloneria in acciaio inossidabile, la leggerezza e solidità della struttura principale. La tipologia di questa struttura prevede l’ uso di pannelli di copertura laterali realizzati in formato "sandwitch" di elevato spessore in poliuretano espanso e rivestimento in FRP (con ottime doti di coibentazione e abbattimento acustico), o in alternativa rivestimento in acciaio zincato/verniciato (versione ZN). La presenza di pannelli in vetroresina non saldati consente una manutenzione straordinaria facile, e agevola peraltro il rinnovamento della torre non solo in senso funzionale, ma anche in senso estetico. La copertura superiore è costituita da un’intelaiatura di profilati customizzata e piegata su esigenze impiantistiche e del cliente finale in acciaio zincato UNI EN ISO 1461 con purezza def. UNI 1179 (con strato di 85 um) oppure a richiesta interamente in FRP.

Il bacino di raccolta d’acqua (ove richiesto) è fornito con una struttura pre-assemblata costituita da pannelli in lamiera saldata protetti: esternamente con il nostro ciclo ibrido SCAMBOND/HYB, mentre internamente nella sola serie FASF viene impiegato il ciclo ibrido protettivo diversificato DURABOND/HYB costituito da tre strati di fibra di vetro modellati direttamente sulle superfici interne.  Il processo di miglioramento continuo delle torri refrigeranti SCAM T.P.E. S.r.l. ha portato allo sviluppo del rivestimento plastico interno SCAM/ SHIELD, un foglio termoplastico che ricopre le pareti interne del corpo torre, avvolgendo gli elementi della dispersione e assicurando molteplici benefici, quali:

  • - la riduzione del fenomeno “by-pass on wall” dell’acqua spruzzata con il conseguente aumento di efficienza refrigerante della torre;
  • - l’eliminazione di eventuali trafilamenti di acqua dalle pareti della torre;
  • - il completo isolamento del circuito idraulico dal contatto con la struttura in acciaio zincato della torre. 

In particolare, quest’ultimo vantaggio unito alla possibilità di prevedere il ciclo protettivo DURABONDHYB in vasca (tre strati di vetroresina a protezione del bacino metallico), rendono le ns. torri paragonabili a quelle in vetroresina, ma si conserva l’indiscutibile vantaggio di una struttura di supporto in acciaio solida e resistente.

 

UNITA’ DI VENTILAZIONE

Per le serie FAS/FASF di ridotte dimensioni (larghezza fino a 3,6 mt circa) il motore elettrico è collocato all’interno del flusso di aria di scarico ad accoppiamento diretto con la girante. Il motore designato per l’ impiego in ambiente saturo è asincrono trifase TEFC con cuscinetti tipo 2RSC3 con tenuta stagna lubrificati, IP55 + specifiche SCAM T.P.E. S.r.l. a tutela della durabilità. Sullo stesso è posizionatala girante assiale in fibra di vetro o in lega di alluminio. Diffusori con o senza recupero di pressione dinamica sono le caratteristiche predominanti.

Nel caso di esecuzioni di dimensioni più generose, quindi a partire dalla larghezza di 4,4-4,8 mt (in linea con la serie delle torri più grandi TAR o FEC “field erected” assemblate sul posto) il motore elettrico è collocato all’esterno del flusso di aria satura, l’albero di trasmissione, in materiale composito in fibra di carbonio, attiva il riduttore ad assi ortogonali, sul quale è posizionata la girante assiale in fibra di vetro o in lega di alluminio. Diffusori con o senza recupero di pressione dinamica e l’ impianto di livello e di lubrificazione esterna sono le caratteristiche predominanti.

Giranti assiali: Con soluzione multipala, hanno la funzione di assicurare alla torre evaporativa il volume di aria necessario. La girante è collocata nella sezione alta della cella, (a livello del piano di calpestio della torre) ed è direttamente calettata sull’ albero lento del riduttore di velocità. Le pale sono del tipo ad alta efficienza di derivazione aereonautica “NACA” a profilo asimmetrico equilibrati con il sistema “PALA MASTER”; tutte le pale utilizzano la soluzione a incidenza variabile con ventilatore fermo per ottimizzare al meglio le performance della torre e il consumo di energia elettrica. I materiali costituenti risultano essere l’ acciaio zincato o l’alluminio per il mozzo e FRP o lega di alluminio per le pale.

Alberi di trasmissione: Hanno la funzione di trasmettere il movimento e la coppia torcente dal motore elettrico al riduttore ortogonale. Il modello costituente è del tipo autoportante con la possibilità di sopportare piccoli disallineamenti che possono verificarsi in servizio. Per assorbire “shock”, vibrazioni e sobbalzi, i giunti sono del tipo elastico a pacchi lamellari minimizzando oltretutto i tempi delle operazioni di montaggio, riducendone la complessità.

Motori elettrici: Sono progettati per condizioni severe con servizio continuo tipo S1 IEC 3 ad alta efficienza come da nuove norme IEC 60034-30. In caso di trasmissione indiretta, i motori sono collcati fuori dal flusso umido che attraversa i diffusori in FRP e sono autoventilati. I supporti dei motori elettrici sono progettati per trasferire i carichi dinamici alla struttura della torre evaporativa, minimizzando le vibrazioni e consentendo una manutenzione semplice e intuitiva. Tutte le parti rotanti al di fuori del diffusore sono protette contro accidentali interferenze in accordo agli standard di sicurezza più diffusi. 

Riduttori: Hanno il compito di condurre la velocità del motore elettrico al valore richiesto dalle giranti assiali. La carcassa è perfettamente stagna per evitare qualsiasi ingresso di acqua all’interno; le guarnizioni di precisione sull’albero lento e veloce sono del tipo a labirinto. La carcassa è propriamente irrigidita per resistere agli stress accumulati durante l’esercizio, per dissipare calore senza organi dedicati ausiliari. La costruzione e il dimensionamento è in accordo alle norme AGMA (con fattore minimo di servizio 2 sulla potenza assorbita). 

Impianto di lubrificazione e livelloIl gruppo elettroventilatore è equipaggiato con un’impianto di lubrificazione dotato di:

  • -Tubazione olio che si estende fino all’esterno del diffusore per prevenire ogni tipo di contaminazione di acqua e vapore proveniente dalla torre evaporativa.
  • Tubazione di rabbocco e drenaggio. La stessa tubazione è utilizzata per ambedue le operazioni con l’aiuto della valvola di scarico.
  • Indicatore di livello perfettamente allineato con l'analogo esistente sul riduttore ortogonale.

Interruttore di vibrazione anomala: Tutte le celle/gruppi di ventilazione sono equipaggiate con un interruttore che interrompe l’alimentazione dei motori in caso di eccessive vibrazioni ed è localizzato al di fuori del condotto di ventilazione.


DIFFUSORI

Gran parte dei gruppi meccanici delle torri FAS/FASF hanno un diffusore in vetroresina rinforzata con trattamento UV composti da settori da flangiare tra di loro per mezzo di bulloneria INOX. Ogni diffusore ha un raccordo di ingresso circolare e conico; la sezione in uscita è divergente per un recupero di pressione dinamica con conseguente elevata efficienza della girante assiale. Le sezioni del diffusore sono connesse con giunti che consentono di ottimizzare il diametro facilitandone il montaggio e per controllare il GAP tra il diametro della girante e il diffusore massimizzando le performance. I diffusori sono fissati alla struttura attraverso bulloneria dedicata assicurando gli stessi al piano di calpestio della torre evaporativa. Ogni diffusore è provvisto di un pannello di ispezione per facilitare la manutenzione del gruppo di ventilazione. In alcuni casi, per le dimensioni più ridotte e quindi con accoppiamento diretto motore-ventola, si prevede un diffusore in acciaio di elevato spessore con protezione SCAMBOND/HYB con un raccordo di ingresso circolare. I diffusori sono fissati alla struttura attraverso bulloneria dedicata assicurando gli stessi al piano di calpestio pedonabile della torre evaporativa.

 

SISTEMA DI DISTRIBUZIONE ACQUA

All’interno della sezione superiore della torre evaporativa è collocato il sistema di distribuzione. E’ composto da un canale principale in acciaio zincato a caldo per immersione connesso a canali secondari in PVC autoestinguente/HDGS sul quali sono alloggiati gli ugelli distributori per garantire una distribuzione di acqua uniforme su tutta la sezione di dispersione. 

Gli ugelli sopra citati sono del tipo rotante. Questo innovativo ugello distributore SCAM T.P.E. è stato progettato per raggiungere i seguenti principali obiettivi:

  • Elevata distribuzione di tipo quadro dell’acqua (approssimativamente 1 m2) in modo da evitare ogni eventuale sovrapposizione tra i flussi degli ugelli sulla stessa superficie di dispersione.
  • Carico idraulico uniformemente distribuito per evitare ogni bypass di aria dove lo stesso sia più ridotto o non equamente distribuito.
  • Ridotta distanza tra ugello e filling allo scopo di ridurre l’altezza di pompaggio.
  • Bassa pressione di utilizzo, allo scopo di contenere l’altezza di pompaggio.
  • Superficie autopulente attraverso elica idraulica dedicata.
  • - Antintasamento.


ESECUZIONI SPECIALI

Le torri SCAM T.P.E. S.r.l. possono essere proposte con struttura e pannellatura completamente in acciaio inox (304 o 316 a seconda delle esigenze) laddove le caratteristiche del progetto rendessero indispensabile l’impiego di metallurgie altamente resistenti alla corrosione.

 

SCALA E PARAPETTI

A richiesta le celle della serie FAS/FASF sono equipaggiate con i seguenti optional, progettati in conformità alle più recenti normative di sicurezza e per soddisfare i più esigenti standard impiantistici: 

  • - Struttura di supporto ai gruppi meccanici
  • - Ringhiere di sicurezza
  • - Scala di accesso al deck
  • - Botola di ispezione e/o portello di ispezione di generose dimensioni


SCARICA LA SCHEDA DI APPROFONDIMENTO IN FORMATO PDF